Categoria di navigazione

Blog

Post

L’invasione degli Ultravax

Se un capo di governo, calato dall’alto, può impunemente spacciare in prima serata un sillogismo tarocco (“Non ti vaccini, ti ammali, muori”) o un anatema maccartista (“Chi incita alla non vaccinazione, incita alla morte”); se uno degli “scienziati” più…

Post

Loro sperano che se la cavano

Nell’era A.V., ante virus, la frase tipo per introdurre una conversazione era: come stai? Domanda abbastanza ipocrita, sia perché chi la pone non ha quasi mai interesse per la risposta, sia perché chi risponde non dice quasi mai la…

Post

Italia-Inghilterra: il lato A e il lato B del complotto

Premessa: siamo italiani, siamo calciofili, siamo adulti e vaccinati (si fa per dire, ovviamente) e dunque non vediamo l’ora che gli azzurri sollevino la coppa sul prato di Wembley dando scacco alla Regina. È un atteggiamento qualunquista e populista?…

Post

Il bifobo, il transfobo e il lesbofobo

Dite la verità: lo avete mai conosciuto, o almeno visto, un bifobo? Avete mai saputo, anche solo per sentito dire, dell’esistenza di un transfobo? Lo avete mai incrociato, sia pure di striscio, un lesbofobo? Siete mai stati a cena,…

Blog

Provate a prenderci

Ve lo ricordate il film “Prova a prendermi?” con Leonardo Di Caprio? Ecco, voi ci siete dentro, noi ci siamo dentro. Del resto, chi non ha mai pensato, nell’ultimo biennio, di essere la vittima designata di un qualche  action…

Post

Promemoria ottimista per tempi pessimi

C’è un dato di fatto con cui bisogna iniziare a fare i conti. Anzi, con cui deve iniziare a fare i conti chiunque si accorga di pensarla quasi sempre in modo diverso, divergente, oppositivo rispetto alla filosofia delle “regole”,…

Post

Dio benedica Santoro

Non sopportavamo Santoro. Ci stava antipatico Santoro. Trovavamo fazioso Santoro. Dio benedica Santoro. Vi suona assurdo come “sillogismo”? Allora non avete visto quella straordinaria clip di cinque minuti dove si riassume un recente intervento dell’ex famosissimo anchor man di…

Post

La madre di tutte le discriminazioni

Qualche giorno fa abbiamo festeggiato la festa della mamma. Ciascuno lo ha fatto a modo proprio, ma nessuno se n’è dimenticato. Neppure l’informazione “ufficiale”, quella che dice le cose “vere”, con indiscussa “competenza”, e senza farsi condizionare dagli “stereotipi”.…