Categoria di navigazione

Post

Post

La strage di verità nella “conta dei morti”

Un giovane chierico chiese al priore: “Padre, posso fumare mentre prego?”, e fu severamente rimproverato. Un altro novizio, più sgamato, domandò allo stesso priore: “Padre, posso pregare mentre fumo?”, e fu lodato per la sua devozione. Da come guardi…

Post

Lascienza e l’a-democrazia

Forse siamo entrati nell’era meno scientifica della storia, da che il metodo scientifico fu “inventato” con Galileo Galilei. Eppure, non passa giorno sotto i cieli del nostro mondo pandemico senza che un oracolo ci ricordi quanto siamo fortunati a…

Post

Kit di sopravvivenza per negazionisti

Onde evitare di essere messi al muro come gomblottisti, definiamo prima i negazionisti: 1) chi nega che lo Stato italiano abbia raggiunto risultati straordinari nella lotta al Covid; 2) chi nega che il lockdown duro e le zone rosse…

Post

Tachipirina e vigile attesa: della morte

Nei primi anni Novanta, un ispirato Luca Carboni cantava che ci vuole un fisico bestiale per resistere agli urti della vita. Oggi, parafrasandolo, potremmo aggiungere che ci vuole un fisico bestiale per resistere alle lusinghe del complottismo. Di sicuro,…

Post

Crediamo in due soli dei: Saaalute e Scieeenza

Abbiamo l’illusione di vivere nell’era più disincantata, intelligente, razionale e, va da sè, “scientifica” di sempre. E invece abbiamo il livello di credulità e superstizione di un indigeno del Borneo, di un primitivo del Neolitico o di uno scolaro…

Post

I social: ovvero, la libera disinfestazione del pensiero critico

Sapete cos’era la libera manifestazione del pensiero, nelle intenzioni dei padri costituenti redattori dell’articolo 21 della Costituzione? Un diritto inviolabile. E sapete cos’è la libera manifestazione del pensiero, nelle intenzioni dei padrini dei social network attuali? Uno sgradevole effetto…

Post

Ora e sempre, resilienza!

“La fiducia non gliela dò perché sentirgli dire dieci volte ‘resilienza’ non si può accettare”. Lo ha detto Vittorio Sgarbi per motivare il proprio voto contrario al nuovo premier. L’argomentazione può sembrare bizzarra, ma vale la pena rifletterci su.…

Post

Tutto “normale”, tutto “giusto”…

Se il novanta per cento degli italiani non ha capito come stanno le cose, è “normale” ( è “giusto”) che il dieci per cento di chi ha capito governi il novanta per cento degli italiani. Ed è angosciante che…

Post

Orlando e Garavaglia: due ministri e un messaggio in codice

Pensavate ci fosse qualcosa di peggio di andare a votare partiti orgogliosamente populisti e sovranisti nel 2018 e ritrovarsi poi Draghi al Governo nel 2021? E invece c’è. Per capirlo, però, bisogna fare un passo indietro e rendersi conto…