Categoria di navigazione

Post

Post

Se il Covid-19 sparisse dalla nostra vista, e dai nostri polmoni, con la stessa velocità con cui il libro del ministro Speranza è scomparso dalle librerie, la speranza con la s minuscola tornerebbe rapidamente in cima alla lista delle…

Post

La Lega ci “rassicura”: moriremo tutti liberali

Una volta – ai tempi in cui si pensava che la prima repubblica fosse una specie di “fine pena mai” – ci si chiedeva, con angoscia: “Moriremo tutti democristiani?”. Oggi, quello slogan potrebbe essere rispolverato e suonare così: “Moriremo…

Post

Della nostra salute non gliene frega niente

Le tre posizioni in campo, se non andiamo errati, sono queste, in ordine di conformismo e partendo dal basso: 1) il Covid è un virus non letale, ma pericolosissimo perchè rischia, se oltrepassato il tipping point (il punto di…

Post

L’Italia è una Repubblica affondata dall’immigrazione

Padre Alex Zanotelli  ha dichiarato, dopo l’esito referendario e il turno delle regionali: “Visto che il PD esce bene, ora coi cinque stelle può fare la voce più grossa. Chiedo con forza che Zingaretti abroghi e non ritocchi i…

Post

Il sì, il no e la democrazia secondo Mussolini

Uno degli argomenti più gettonati tra gli attivisti e propagandisti del SI’ al referendum sul taglio dei parlamentari è quello dell’efficienza. Tagliare duecentototrenta deputati e centoquindici senatori renderebbe il sistema più efficiente. Da scompisciarsi dal ridere. Il numero attuale…

Post

Qualcuno tocchi Caino

Nella storia di Willy, brutalizzato e ucciso dal branco, c’è un aspetto forse non considerato ancora a sufficienza. Né da coloro i quali vorrebbero una vendetta sommaria e arcaica nei confronti dei colpevoli. Né da coloro i quali invocano…

Post

Non lo nego: 2+2 fa 5

Quando eravamo piccoli e gli adulti ci propinavano la minestra, quella cattiva, o la zuppa, quella cattivissima, non c’era verso di farli ragionare. Perché non c’era verso di controbattere alla loro insuperabile obiezione: lo facevano per il nostro bene.…

Post

C’è chi dice no

Il referendum sul taglio dei parlamentari non è decisivo in sé e per sé. Dopotutto, in un sistema realmente democratico e funzionale alla partecipazione diffusa della gente, una riduzione dei rappresentanti del popolo potrebbe anche giustificarsi. Così come un…